Massimo Caliman
Massimo Caliman
~1 min read

Categories

  • Computer Science

Tags

  • Theoretical Computer Science

Languages

  • Italian

Il seguente argomento, dovuto a L.J. Stockmeyer, è di natura puramente fisica ma mostra in modo chiaro cosa si intenda per limiti del calcolabile:

Il più potente calcolatore che si possa costruire non potrà mai essere più grande dell’universo (meno di 100 miliardi di anni luce di diametro), ne potrà essere costituito da elementi più piccoli di un protone (10^-13 cm di diametro), ne potrà trasmettere informazioni ad una velocita superiore a quella della luce (300.000 km/s). Quindi tale calcolatore non potrebbe avere più di 10^126 componenti.

A.R. Meyer e L.J. Stockmeyer hanno dimostrato che tale calcolatore impiegherebbe almeno 20 miliardi di anni per risolvere dei problemi la cui risolubilità è nota in linea di principio.

A quanto pare l’universo non ha una età superiore ai 20 miliardi di anni.