Massimo Caliman
Massimo Caliman
1 min read

Categories

  • Data Structures

Tags

  • Java
  • Strutture indicizzate
  • Strutture Dati

Languages

  • Italian

Le strutture indicizzate sono collezioni di celle numerate che possono contenere elementi di tipo prestabilito. Assumeremo che in un array di dimensione h gli indici possano andare da 0 a h-1 o da 1 a h.

Normalmente si definiscono due proprietà, una comunemente detta forte l’altra debole.

proprietà forte: gli indici delle celle di un array sono numeri consecutivi. proprietà debole: non è possibile aggiungere nuove celle ad un array.

Una possibile implementazione di un array ordinato è riportata sotto (ed è un implementazione del tipo di dato dizionario)

classe: ArrayOrdinato implementa Dizionario dati: un array S di dimensione n contenente n coppie (elem,chiave) S(n) = Tetagrande(n)

In pratica non usiamo indici i (numerici) come chiave ma come cella dove memorizzare la coppia (e,k)

Vediamo ora le operazioni comunemente definite su un dizionario

insert(elem e,chiave k) T(n) = O(n)

  1. Rialloca S aumentando la dimensione n di 1 (cioè S = S + 1 ed n = n+1)
  2. Cerca i t.c. k<=S[i].chiave (è ordinato!)
  3. Pone S[j]<-S[j-1] per ogni j in [n-1,i+1] e pone S[i]<-(e,k)

In pratica sapendo che è ordinato basta che riallochiamo di una cella l’array,traslando il contenuto delle celle da i a n nelle nuove posizioni i+1 a n+1.

Identificata la posizione che deve occupare la coppia (e,k) da inserire, traslo le celle da i+1 in modo da liberare la cella i e mantenere l’ordinamento.

delete(chiave k) T(n)=O(n)

  1. Trovo l’indice i della coppia con chiave k in S ovvero trovo i t.c. S[i] = (e,k) dove k è quello dato. In altri termini trovo S[i].chiave=k
  2. Pone S[j]<-S[j+1] per ogni j, j in i,…,n-2
  3. Rialloca S diminuendo la dimensione di 1 (ho tolto un elemento e posso eliminare l’ultima cella dopo che ho traslato gli elementi

search(chiave k) -> elem T(n) = O(log n)

  1. Esegue l’algoritmo di ricerca binaria su S per verificare se S contiene k
  2. Se trova ritorna elemento altrimenti null

Nel linguaggio Java la naturale implementazione è fornita tramite gli array che possono contenere anche oggetti oltre i tipi base, quindi anche coppie o tuple del tipo <K,V> cioè coppie (chiave,valore)

Oltre agli array, struttura di base del linguaggio, possiamo ovviamente utilizzare le liste per esempio gli ArrayList che adottano propriò questo tipo di filosofia più alcuni accorgimenti atti a rendere l’implementazione più efficiente.