Massimo Caliman
Massimo Caliman
~1 min read

Categories

  • Operating Systems

Tags

  • linux
  • ubuntu
  • git

Languages

  • Italian

Parte della disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta. (Isaac Asimov, Il vento è cambiato, 1983)

Il nostro nuovo server linux può esserci molto utile anche per effettuare delle copie locali, regolari e sistematiche dei nostri progetti che si trovano in un sistema di versionamento come subversion (svn) o git. Iniziamo con git, installarlo ci servirà per esempio per effettuare un checkout schedulato di quanto abbiamo ad esempio su github o altro server git. Per installare git procediamo come al solito tramite apt

$ sudo apt-get install git

verifichiamo che tutto sia correttamente installato con

$ git

senza parametri. Dobbiamo effettuare la configurazione iniziale di git per dirgli chi siamo

sudo git config --global user.name "mcaliman"
sudo git config --global user.email "mcaliman@gmail.com"

verifichiamo con

git config --list